Home » AMICI DEL CUORE » AMICI DEL CUORE FOCUS SU » ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA

ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA

Il nostro organismo per mantenere le funzioni vitali e permetterci di svolgere le attività quotidiane necessita di un costante apporto di materia ed energia, che viene fornita dagli alimenti. Questi contengono costituenti definiti principi nutritivi o nutrienti. Si distinguono macronutrienti: zuccheri (o carboidrati), grassi, proteine; e micronutrienti: vitamine, sali minerali, sostanze antiossidanti e acqua.
donnaepcportatile
Carboidrati e grassi hanno funzione energetica e di riserva; le proteine funzione plastica, per ricostituire il materiale di cui son fatte le cellule del corpo. I micronutrienti svolgono azione regolatoria (partecipano alle reazioni biochimiche vitali) e protettiva (antiossidante).
In natura purtroppo non esiste un cibo completo, cioè che da solo è in grado di soddisfare le varie esigenze nutrizionali dell’organismo apportando tutte le sostanze necessarie. Di conseguenza, occorre mantenere una dieta varia che comprenda il numero più ampio possibile di alimenti.
cestelloalimenti
Per meglio ottenere una dieta equilibrata gli alimenti sono stati suddivisi in gruppi omogenei: la giusta alimentazione è il risultato di una combinazione di alimenti che fanno parte di gruppi diversi.
A tale proposito è stato ideato uno schema noto come piramide alimentare, che può esserci d’aiuto per regolare e variare la nostra alimentazione, garantendo così il giusto fabbisogno di macro e micronutrienti.
La dieta mediterranea è ritenuta universalmente la dieta equilibrata per eccellenza perché rispetta la piramide alimentare.

MA COS’È LA PIRAMIDE ALIMENTARE ?
E’ un modo semplice e pratico per rappresentare graficamente dei concetti apparentemente difficili da comprendere, come quello della “proporzionalità”, ovvero le giuste quantità di alimenti da scegliere per ogni gruppo, la “varietà”, ossia l’importanza di cambiare le scelte all’interno di uno stesso gruppo di alimenti, e la “moderazione” nel consumo di alcuni alimenti, come i grassi e i dolci. La piramide è divisa in 6 livelli: gli alimenti situati al vertice della piramide sono quelli che dovrebbero essere consumati in piccole quantità mentre quelli che via via occupano gli strati più profondi, verso la base, dovrebbero essere consumati con frequenza e in quantità maggiori.
piramidealimentare
Alla base della piramide, troviamo il I° gruppo di alimenti, rappresentato da frutta, verdura e ortaggi. Gli alimenti appartenenti a questo gruppo devono essere presenti tutti i giorni e in abbondanza sulla nostra tavola, almeno 5 porzioni al giorno, per il loro prezioso apporto di sali minerali, vitamine, fibre e sostanze ad azione antiossidante.

Nel secondo livello troviamo i cibi energetici (gli alimenti del II° gruppo):
cereali (comprendenti anche i prodotti da forno, pane e pasta) e tuberi (patata, barbabietola), tra cui sono da preferire quelli grezzi o integrali, perchè a basso indice glicemico e fonti di fibre. Vanno assunti ogni giorno e in più porzioni, rappresentando la miglior fonte di energia prontamente utilizzabile dal nostro organismo. Alimenti a metà strada tra quelli energetici e quelli del terzo gruppo (i proteici), sono i legumi, che tuttavia vengono assegnati al 3° gruppo.
Al III° livello, gli alimenti del 3° gruppo: sono alimenti ricchi di proteine, che possono essere di origine (1) animale, carne (rossa, bianca), pesce e uova (sono fonti di proteine di elevato valore biologico in quanto apportano tutti gli aminoacidi essenziali). Vanno assunti da 1 a 2 porzioni al giorno, ad esclusione della carne rossa che va consumata poche volte al mese. E di origine (2) vegetale: i legumi. Questi sono alimenti preziosi, in quanto energetici (ricchi di carboidrati complessi a basso indice glicemico), e ricchi sia di proteine, di buon valore biologico, che di fibre. Per tutte queste proprietà sono da prediligere rispetto alle proteine animali e quindi da consumarsi più frequentemente, magari in associazione ai cereali in modo tale che l’apporto di aminoacidici essenziali diventi completo.
Al IV gruppo: latte e derivati, fonte di calcio biodisponibile e proteine di ottima qualità biologica. Si raccomandano 2 porzioni al giorno.
Al V gruppo: grassi di condimento pochi ma di qualità, come l’olio extravergine d’oliva; sono consentite 2 porzioni al giorno. In questo gruppo comprendiamo anche gli zuccheri semplici, i dolci e l’alcool da consumare con moderazione.
Sotto la base della nostra piramide c’è l’attività fisica da praticare anche tutti i giorni per il suo ruolo cruciale nel mantenimento di un ottimo stato di salute.

POCHE REGOLE PER UNA VITA PIU’ SANA ….
per garantire il tuo benessere psico-fisico:
acqua
-controlla il peso e mantieniti sempre attivo;
-più cereali integrali, legumi, ortaggi e frutta;
-limita l’apporto di carni rosse, preferendo carni bianche e pesce;
-grassi: scegli la qualità e limita la quantità.
-zucchero, dolci e bevande zuccherate: in quantità molto limitata.
-Bevi ogni giorno e in ogni stagione acqua in abbondanza (da 1,5 a 2 litri).
-Il sale? Meglio poco e iodato (5 grammi al giorno, l’equivalente di mezzo cucchiaio da tavola, sciolto in acqua in fase di cottura degli alimenti). Infatti occorre tener presente che molti alimenti già contengono sodio e un eccesso sodico può condurre allo sviluppo dell’ipertensione arteriosa.

Dott.ssa Tiziana Prudenza Nugnes

Tags :
Previous post link
Next post link

About asasso1956@gmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Scroll To Top