Home » RISORSE » EDUCAZIONE TERAPEUTICA » CORREGGERE LA DOSE DELL’INSULINA BASALE

CORREGGERE LA DOSE DELL’INSULINA BASALE

L’insulina basale, a differenza di quella prandiale (che si pratica in bolo tutte le volte che il diabetico assume del cibo), s’inietta solo una volta al giorno, generalmente la notte, prima di andare a letto. Come già sappiamo si sceglie per l’iniezione un’area della cute a lento assorbimento (coscia o gluteo). Nella fig. 1 sono rappresentate le insuline basali in commercio. La sua azione è lenta e si spalma su un arco temporale di 24 ore.    Fig. 1

 

 

 

 

Serve a vicariare la secrezione basale del pancreas, assente nel diabetico insulino-dipendente, che ha la funzione d’impedire al fegato di generare glucosio durante i periodi di digiuno tra i pasti. Il processo di sintesi epatica di glucosio si chiama gluconeogenesi. Tipicamente in caso di insufficiente apporto d’insulina basale la glicemia rilevato al risveglio è elevata, per effetto della gluconeogenesi non adeguatamente frenata dall’insulina basale. Vi sono vari metodi di “basalizzazione” ossia di aggiustare progressivamente le dosi d’insulina basale al fine di portare a target la glicemia al risveglio (tra 80 – 120mg%). Uno dei metodi viene  proposto nello schema di seguito rappresentato.

 

 

 

 

Lo schema si basa sulla determinazione della glicemia del mattino per 3 giorni consecutivi: se la media è superiore a 180g%, la sera del terzo giorno si aumenta la dose d’insulina basale di 2 unità; se la media è tra 130 e 179, si aumenta di una sola  unità. In caso d’ipoglicemia al risveglio, si riduce l’insulina basale di 1 o di 2 unità, in base all’entità dell’ipoglicemia, come indicato nello schema.
Nel paziente molto anziano o fragile occorre scegliere limiti glicemici più alti:  per esempio una media di 210mg% per incrementare la dose d’insulina basale  di 2 ui; una media tra 150 e 209mg% per  incrementarla di 1 ui.

 

Tags :
Previous post link
Next post link

About asasso1956@gmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Scroll To Top